Come fare per

Le informazioni sotto riportate possono essere soggette a variazioni. Qualora doveste conoscere delle modifiche o degli aggiornamenti invito tutti a scrivermi qui segreteria@consigliolegale.com così da poter fornire sempre un servizio il più aggiornato possibile.

Deposito cartaceo: presso cancelleria 11^ sezione (clicca qui)
Deposito telematico: è ammesso il deposito telamtico mediante pec depositoattipenali2.tribunale.roma@giustiziacert.it  anche per il deposito telematico, così come per il cartacevo va compilato e depositato il modulo (clicca qui)

ATTENZIONE:
Il deposito tramite pec comporta il dover seguire le regole per il deposito telematico delle impugnazioni.
Quindi:
 – l’istanza in pdf nativo con sottoscrizione digitale;
 – la nomina anche derivante da scansione ma sempre firmata digitalmente;
 – eventuali allegati (salvo che non siano l’atto impugnato che si allega per completezza ed il modulo di deposito) vanno sottoscritti digitalmente per conformità all’originale;
 – in caso di deposito particolarmente voluminoso come numero di pagine è preferibile il deposito cartaceo.
Il deposito cartaceo comporta che per gli allegati deve essere predisposto un indice. 

Deposito altri atti: per il deposito di tutti gli altri atti che non sono l’istanza di riesame ovvero: motivi; memorie; note di deposito documenti; rinunce all’impugnazione; rinunce al mandato; comunicazione di adesioni ad eventuali astensioni; morte dell’imputato; qualsiasi altra comunicazione che non richieda l’emissione di provvedimenti; è possibile, oltre al deposito cartaceo, inviare una pec al seguente indirizzo: riesame.tribunale.roma@giustiziacert.it se il deposito è eccessivamente corposo come numero di pagine è preferibile il deposito cartaceo

Deposito cartaceo: presso ufficio depositi atti (clicca qui)
Deposito telematico: è ammesso il deposito telamtico mediante pec

SEZIONI DIBATTIMENTALI 1-2-4-5-6 depositoattipenali5.tribunale.roma@giustiziacert.it
SEZIONI DIBATTIMENTALI 7-8-9-10 depositoattipenali6.tribunale.roma@giustiziacert.it
ATTENZIONE: Il deposito telematico comporta il pagamento dei diritti di copia

Copie: 1 originale + 5 copie +2 copie per ogni parte civile. In caso di allegati è possibile depositare in maniera completa solo l’originale e 3 copie (a cui aggiungere le copie complete per le parti civili). Questo in quanto, oltre all’originale (che deve essere completo e che dovrebbe restare sempre all’interno del fascicolo), per ogni Giudice si forma un sottofascicolo che deve essere completo)

Richiesta discussione orale: 15 giorni prima della data di udienza mediante deposito (anche via pec) di una istanza specifica.

Deposito motivi nuovi, motivi aggiunti o memorie: fino a 15 giorni prima della data di udienza direttamente in sezione (sia cartaceo che pec). Se il deposito è cartaceo tante copie quante per il deposito del ricorso 

***ATTENZIONE*** Il decreto legislativo attuativo della riforma Cartabia (disposizioni transitorie) ha previsto che dal 30/06/2023 il termine per la richiesta della discussione orale dovrà avvenire entro 15 giorni dalla notifica della fissazione della data di udienza

E’ necessario prendere un appuntamento tramite mail ordinaria reperibile qui. Alcuni Pubblici Ministeri fissano appuntamenti telefonici.

Deposito cartaceo: presso sportello unico atti (clicca qui)
Deposito telematico: è ammesso il deposito telamtico mediante pec

1^ sezione depositoattipenali.ca.roma@giustiziacert.it
2^ sezione depositoattipenali2.ca.roma@giustiziacert.it
3^ sezione depositoattipenali3.ca.roma@giustiziacert.it
4^ sezione depositoattipenali4.ca.roma@giustiziacert.it

ATTENZIONE: Il deposito telematico comporta il pagamento dei diritti di copia

Copie: 1 originale + 7 copie + 1 copie per ogni parte civile. In caso di allegati è possibile depositare in maniera completa solo l’originale e 5 copie (a cui aggiungere le copie complete per le parti civili). Questo in quanto, oltre all’originale (che deve essere completo e che dovrebbe restare sempre all’interno del fascicolo), per ogni Giudice si forma un sottofascicolo che deve essere completo.

Richiesta discussione orale: 25 giorni prima della data di udienza mediante deposito (anche via pec) di una istanza specifica.

Deposito motivi aggiunti o memorie: fino a 15 giorni prima della data di udienza direttamente in sezione (sia cartaceo che pec). Se il deposito è cartaceo tante copie quante per il deposito del ricorso 

Chiedere esiti: urp.cassazione@giustiziacert.it 

***ATTENZIONE*** Il decreto legislativo attuativo della riforma Cartabia (disposizioni transitorie) ha previsto che dal 30/06/2023 il termine per la richiesta della discussione orale dovrà avvenire entro 10 giorni dalla notifica della fissazione della data di udienza

https://www.comune.rimini.it/servizi/anagrafe-e-stato-civile/certificazioni-anagrafiche

Ad oggi è funzionante l’anagrafe del Comune di Rimini al fine di effettuare richieste di certificati anagrafici per conto terzi per tutti i Comuni nazionali iscritti all’ANPR.

E’ necessario avere il numero del faldone. Pertanto sarà necessario prima chiederlo alla cancelleria centrale GIp mediante mail sportelloinformazioni.gip.tribunale.roma@giustizia.it poi sarà necessario prendere un appuntamento mandando una mail a arch.procura.roma@giustizia.it

Palazzina A/B Piano Seminterrato
Per chiedere in visione e/o estrazione copia di fascicoli, sentenze, decreti penali è necessario compilare un modulo (scarica qui) ed inviarlo per mail con richiesta di appuntamento archivio.penale.expretura.tribunale.roma@giustizia.it

Palazzina: A 3^ piano
Stanza:
218
Tel: 0638792620

Tutte le locandine devono essere timbrate per essere affisse e devono ottenere la preventiva autorizzazione da parte del Presidente del Tribunale. 

Come chiedere l’autorizzazione:

di persona:
recandosi all’ufficio sopra indicato compilando un modulo e lasciando una locandina. Dopo 1/2 giorni tornare nello stesso ufficio portando le locandine (max 20) per la timbratura

via mail: scrivendo a anticamera.presidenza.tribunale.roma@giustizia.it allegando la richiesta (scaricabile qui) ed una copia digitale della locandina o del manifesto che si vuole affiggere Dopo 1/2 giorni tornare nello stesso ufficio portando le locandine (max 20) per la timbratura.

***ATTENZIONE*** 
Terminato il periodo autorizzato, le locandine affisse devono essere rimosse.

DISCLAIMER

Nonostante un continuo aggiornamento delle pagine relative all'ubicazione degli uffici del Tribunale penale di Roma e dei numeri di telefono degli stessi nonché delle mail, pec e modalità di accesso, a causa dei continui cambiamenti, l'Avv. Ingarrica non si assume alcuna responsabilità in merito ad informazioni inesatte o incomplete e si rimanda ai rispettivi siti istituzionali per ogni opportuna verifica e/o controllo. Procura della Repubblica di Roma – Tribunale penale di Roma