Metaverso criminale.

Metaverso criminale - diritto penale - avvocato penalista - avatar - realtà virtuale - mondo virtuale -

Mi sono domandato in più occasioni ed in che modo il Metaverso criminale passa avere delle interazioni nel presente nazione e quali sfide globali nel prossimo futuro. Ho scritto un articolo che è stato pubblicato dalla rivista scientifica Giurisprudenza Penale web di cui riporto un breve abstract. Per scaricare il contributo e leggerlo integralmente cliccare qui

Introduzione.

Il metaverso è una realtà che sta progredendo in modo esponenziale e numerose multinazionali stanno investendo nel settore centinaia di milioni di dollari/euro. Già oggi nel metaverso si effettuano scambi commerciali, si acquistano beni, proprietà immobiliari o oggetti d’arte digitali; stilisti creano linee di abbigliamento specifiche ed esiste già il problema della tutela dei marchi e delle contraffazioni, il problema della tassazione dei guadagni e diversi problemi di privacy. Dopo l’articolo uscito sui giornali[i] della ricercatrice inglese Nina Jane Patel che denunciava una violenza sessuale subita nel metaverso[ii] mi sono domandato – andando oltre il lavoro di Continiello nell’articolo già pubblicato da questa rivista – in che modo il nostro sistema di diritto penale potrà essere in grado di gestire questo nuovo mondo per poi arrivare alla conclusione che sarebbe necessaria una legislazione criminale specifica a livello sovranazionale.

Il metaverso.

Già nel 2009 si considerava il cyberspazio o metaverso come una comunità “reale”. Luoghi dove i soggetti interagiscono tra di loro (lavorano, studiano, investono, guadagnano, effettuano transazioni ecc.), dove si riproduce un complesso sistema sociale ed economico così come accade nella realtà, conservando allo stesso tempo l’originaria natura di “formidabile mezzo di comunicazione tridimensionale”. Non si capisce dunque per quale motivo tutte queste attività umane debbano sfuggire al “controllo” e ai mezzi di tutela approntati dal diritto nella quotidiana realtà[iii].

È opportuno precisare che non esiste un solo metaverso, ma più metaversi che sono tutti collocati all’interno del cyberspazio. Infatti, ogni azienda può crearsi il proprio spazio in rete in cui realizzare il proprio metaverso.

Definire oggi il metaverso non è facile in quanto è l’unione di molti aspetti. L’Accademia della Crusca lo definisce come un <<insieme di ambienti virtuali tridimensionali in cui le persone possono interagire tra loro attraverso avatar personalizzati>>[iv]. La Treccani come uno spazio tridimensionale all’interno del quale persone fisiche possono muoversi, condividere e interagire attraverso avatar <<un luogo virtuale tridimensionale e connesso dove i giocatori si identificano in avatar sempre più avanzati: estensioni della propria personalità nutrite anche attraverso look personalizzati costruiti su N.F.T., i Non-Fungible Token>>[v].  Si può sostenere che il metaverso sia una evoluzione di più fattori quali: internet, social network, piattaforme di collegamento video da remoto ed ovviamente una evoluzione delle piattaforme che già fornivano un mondo virtuale in 2D[vi].

Come si accede nel metaverso.

Nel metaverso si entra attraverso un visore ma sarà possibile in un futuro molto vicino, mediante guanti o altri indumenti, percepire anche gli oggetti virtuali come reali, con la medesima consistenza.

Il metaverso non è un gioco, è una realtà – seppur virtuale – parallela a quella che si sta vivendo. Nel metaverso, così come nella realtà, si possono acquistare beni ed immobili[vii], si possono creare oggetti di arredo o gioielli ed il mondo in cui si vive questa nuova realtà è realizzato non da un software, ma dalle stesse persone che lo vivono per il tramite del proprio avatar. Ci sono le mode, le tendenze, gli artisti[viii] stanno già effettuando concerti solo nel metaverso, le speculazioni[ix] e le pubblicità sui cartelloni stradali. A differenza del mondo digitale, nel quale siamo abituati al concetto di “abbondanza digitale[x], nel metaverso attraverso gli N.F.T.[xi], che si basano sulla Blockchain, è possibile creare un oggetto unico ed irripetibile e quindi si potrà parlare anche di “scarsità digitale”[xii]. È possibile creare delle scarpe in edizione limitata o un quadro in un unico esemplare.

Nel metaverso sarà possibile lavorare, partecipare a riunioni, confrontarsi su progetti e svolgere moltissime attività allo stesso modo di come si farebbe realmente. <<In questo futuro sarai in grado di teletrasportarti istantaneamente come un ologramma per essere in ufficio senza spostarti, a un concerto con gli amici o nel soggiorno dei tuoi genitori. Questo aprirà più opportunità, non importa dove vivi. […]>>[xiii]

Sullo stesso argomento

Metaverso, realtà virtuale, diritto penale, penale, reato

Il metaverso e le sue implicazioni con il diritto penale

 

Note

[i] La Repubblica https://www.repubblica.it/esteri/2022/02/14/news/metaverso-337711044/

[ii] Articolo web pubblicato dalla stessa Patel a dicembre 2021 https://medium.com/kabuni/fiction-vs-non-fiction-98aa0098f3b0.

 [iii] De Vivo – Viaggio nei metaversi alla ricerca del diritto perduto in Informatica e diritto XXXV annata, 2009 n. 1 PP. 191-225

[iv] https://accademiadellacrusca.it/it/parole-nuove/metaverso/21513.

[v] www.treccani.it/vocabolario/gaming_%28Neologismi%29/

[vi] Tra i tanti si cita “Second Life” che nasce nel 2003 e forniva la possibilità, tramite un avatar controllato tramite tastiera del pc, di crearsi una vita virtuale.

[vii] Gli acquisti vengono effettuati nel metaverso attraverso le criptovalute. Esistono diversi tipi di criptovalute (Bitcoin, Ethereum, Ripple XRP ecc.) ma hanno tutte le stesse caratteristiche: sono dei Token, si basano sulla Blockchain, sono beni fungibili esattamente come le valute fiat (non ancorate al prezzo di materie prime).

[viii] Anche il cantante Achille Lauro insieme alla casa di moda Gucci ha realizzato più di un evento nel metaverso Roblox nel febbraio del 2022.

[ix] Un esempio di speculazione immobiliare è avvenuto dopo l’acquisto da parte di Snoop Dogg – rapper americano – di un terreno nel metaverso di Sandbox, nel quale ha costruito un’arena per i concerti. Gli immobili presenti nei dintorni hanno subito acquistato un maggior valore immobiliare. Ovviamente chi aveva avuto questa notizia in anteprima ha potuto guadagnare molto.

[x] Nel mondo digitale abbiamo la possibilità di duplicare infinite volte un file (che sia una immagine o un pdf) senza mai perdere la qualità originaria e senza che vi sia alcuna differenza.

[xi] I Non-Fungible Token, come dice la parola stessa non sono beni fungibili a differenza delle criptovalute. Sono unici, differenti gli uni dagli altri, indivisibili e sono garantiti da un certificato di autenticità e di proprietà.

[xii] L’opposto del concetto di abbondanza digitale che è possibile realizzare grazie alla crittografia a chiave asimmetrica della tecnologia della Blockchain

[xiii]  Definizione di Mark Zuckerberg – creatore di Metaverse – presente all’interno della comunicazione data ai fondatori di Meta il 28/10/2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Dichiaro di aver preso visione dell'informativa sulla privacy e sull'utilizzo dei dati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

CLOSE